Home » Comunicazione » News » Isola di Tavolara: evento conclusivo primo progetto di Rete Ceas

Rete Regionale per la conservazione della Fauna Marina SardegnaL’AMP è nodo della rete regionale per la conservazione della fauna marina

In caso di ritrovamento di animali in difficoltà contattare il
logo emergenza in mare, guardia costieralogo emergenza ambientale, segnalazione incendi boschivi

Isola di Tavolara: evento conclusivo primo progetto di Rete Ceas

23 settembre 2017

Il Centro di Educazione Ambientale dell’Area Marina Protetta di Tavolara Punta Coda Cavallo, in qualità di capofila incaricato dalla Regione Sardegna di dare attuazione al primo progetto della rete dei CEAS Sardegna accreditati nel 2009, organizza l’evento informativo conclusivo del progetto nei giorni lunedì 25 e martedì 26 settembre, a partire dalle ore 10.00 sull’isola di Tavolara.

Il progetto, nato per promuovere una rete operativa fra i centri di educazione all’ambiente e alla sostenibilità accreditati dalla regione nel 2009 è stato finanziato dall’Assessorato della Difesa dell’Ambiente e avviato nel 2011 con l’obiettivo di stimolare la crescita professionale e culturale degli operatori dei CEAS attraverso azioni specifiche che elenchiamo:

In rete: una serie di incontri che hanno coinvolto tutti i centri accreditati, serviti ad illustrare e condividere esperienze e competenze maturate nel proprio lavoro e a conoscere i Centri, le strutture e le persone che li animano. La modalità itinerante è stata scelta per favorire la costruzione di esperienze condivise, che hanno rappresentato il primo nucleo da cui partire per diventare una comunità educativa. In questa fase la rete ha coinvolto anche operatori dei Centri non ancora accreditati, secondo gli indirizzi espressi dai nodi provinciali.

Altre esperienze: azione che ha voluto promuovere lo scambio con figure ed esperienze di rilievo nel panorama nazionale, favorendo la nascita di un gruppo regionale aperto al confronto con altre realtà. Operatori attivi nell’educazione alla sostenibilità, nella facilitazione di processi partecipativi e referenti di pubbliche amministrazioni con specifiche esperienze nel settore, si sono avvicendati in un percorso formativo ed auto-formativo molto stimolante. Due visite di studio hanno consentito di scoprire il sistema regionale del Friuli Venezia Giulia, basato su un forte coordinamento regionale di una rete di operatori, e quello dell’Emilia-Romagna, recentemente riorganizzato.

Predisposizione di un supporto cartaceo di informazione e comunicazione della rete dei Centri accreditati nel 2009 che hanno partecipato a questo percorso, che verrà presentato nel corso dell’evento, che si presentano insieme come espressione di un comune progetto di educazione alla sostenibilità.

Evento conclusivo lunedì 25 e martedì 26 settembre presso l’Isola di Tavolara: chiusura del percorso progettuale con l’intento di comunicare all’esterno l’attività della rete dei Centri e sviluppare una riflessione sull’educazione alla sostenibilità in ambito regionale.

Un incontro che, durante la giornata di lunedì 25 settembre, coinvolgerà amministratori comunali, provinciali e regionali della Sardegna, insieme agli operatori dei Centri. Aprirà la mattina di lavoro, Daniela Ducato, che con una testimonianza racconterà l’esperienza del social carpet e della culla nido, con cui la Regione Sardegna ha partecipato ad Expo 2015 e 2017. Elementi simbolici di un’azione di sostenibilità collettiva, come il lavoro della rete dei Centri. L’Assessore regionale alla Difesa dell’ambiente, Donatella Spano, illustrerà la strategia e le azioni in campo per rafforzare il sistema regionale di educazione alla sostenibilità nell’ambito della nuova Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile. Si discuterà delle azioni di rete dei CEAS per il prossimo futuro (a partire da quelle recentemente finanziate dalla Regione), alla luce dell’esperienza del progetto appena conclusa che verrà illustrata dall’AMP Tavolara Punta Coda Cavallo.

Durante la giornata di martedì 26 settembre, la Rete dei CEAS incontrerà un gruppo di docenti provenienti da tutta la Sardegna che parteciperanno alle attività educative proposte dagli operatori. Sarà un’occasione per coinvolgere le agenzie formative in un processo di conoscenza, condivisione e scambio di esperienze nel campo dell’educazione all’ambiente. La giornata sarà una ulteriore occasione per promuovere l’esistenza di una Rete dei CEAS (accreditati e non accreditati) diffusa a livello regionale che, insieme ai nodi provinciali di educazione ambientale e il Centro regionale di coordinamento costituiscono il sistema regionale INFEAS (Informazione, formazione ed educazione all’ambiente e alla sostenibilità).

 

A queste attività parteciperanno anche alcuni operatori dei CEAS accreditati nel 2017 con la Determinazione Dirigenziale SASI n° 1557/12, che ha portato da 11 a 29 Centri accreditati.

 

I giornalisti che desiderano partecipare ai lavori della prima giornata sono pregati di dare conferma per consentirci di organizzare i trasporti. L’appuntamento è per lunedì 25 settembre al molo di Porto San Paolo, alle ore 9:20.

 

 

 

Files:
INVITO_CEAS.pdf499 KB

Torna alla lista delle news

 

News


Dal 13 al 21 dicembre

 

Tutela e valorizzazione ambientale, educazione, comunicazione, sensibilizzazione e promozione dello sviluppo sostenibile

 

©  2011 Area Marina Protetta Tavolara Punta Coda Cavallo     Sede Legale: via Dante 1, OLBIA (SS) - 07026                                       Sede operativa:  Via San Giovanni 14, OLBIA (SS) - 07026           Telefono 0789/203013 - Fax 0789/204514 Mail:info@remove-this.amptavolara.itPec: amptavolara@pec.it 

Credits

Area Riservata

logo ministero ministero dell'ambientelogo EMASlogo Rina
Navigando il sito amptavolara.com acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.