Home » Comunicazione » News » Linea Blu riparte da Tavolara

Rete Regionale per la conservazione della Fauna Marina SardegnaL’AMP è nodo della rete regionale per la conservazione della fauna marina

In caso di ritrovamento di animali in difficoltà contattare il
logo emergenza in mare, guardia costieralogo emergenza ambientale, segnalazione incendi boschivi

Linea Blu riparte da Tavolara

5 aprile 2018

Sabato 7 aprile su Rai Uno a partire dalle 14:00, riparte lo storico programma Linea Blu dedicato all'esplorazione del meraviglioso mondo marino, agli 8000 chilometri di coste e alle isole minori e più lontane, ma soprattutto alle piccole comunità che dal mare traggono sostentamento svolgendo un ruolo prezioso di custodi del territorio.

Nella puntata di sabato 7 aprile ampio spazio sarà dedicato alle attività di conservazione e tutela ambientale portate avanti dall'AMP di Tavolara:

· il progetto Life Puffinus Tavolara, cofinanziato dall'Unione europea, che ha visto un importante intervento di eradicazione del ratto nero da Tavolara per la tutela della berta minore mediterranea e l'eradicazione del Carpobrotus sp, specie aliena invasiva vegetale che invade le dune e le spiagge sostituendo le piante autoctone;

· il progetto ReLife Patella Ferruginea, anche questo finanziato dall'Unione europea, ha come obiettivo la reintroduzione della Patella ferruginea, specie rara e protetta da convenzioni internazionali, nelle coste del mare ligure prelevando esemplari dall'AMP di Tavolara;

· presentazione del corso di laurea specialistica del GAT (Gestione Ambiente e Territorio) organizzato a seguito dell'accordo stipulato nel 2016 tra l' Università di Sassari e il Consorzio di Gestione dell'AMP di Tavolara Punta Coda Cavallo, che ha visto la nascita di un' offerta formativa con nuovi corsi triennali di specializzazione universitaria;

· il progetto di Citizens Science Together for Tavolara ha coinvolto, nell'arco di due anni, 1000 persone, tra studenti di scuola superiore e universitari e liberi cittadini, in attività per la raccolta di dati utili per il monitoraggio della Posidonia oceanica , identificazione specie aliene marine, eradicazione Carpobrotus sp e attività di monitoraggio e pulizie spiagge (azione B2).

I risultati fin qui raggiunti dall'Ente Gestore devono necessariamente essere supportati da una valida azione di sorveglianza ambientale perché possano trovare conferme e resistere nel tempo. Questo compito, affidato dal legislatore alle autorità di polizia competenti, è di fondamentale importanza per non vanificare e disperdere il valore ambientale rappresentato dal territorio e il prezioso lavoro di gestione ambientale svolto finora.

Torna alla lista delle news

 

News


Giovedì 20 settembre, a partire dalle 20:30, vi aspettiamo al parco...

 

Tutela e valorizzazione ambientale, educazione, comunicazione, sensibilizzazione e promozione dello sviluppo sostenibile

 

©  2011 Area Marina Protetta Tavolara Punta Coda Cavallo     Sede Legale: via Dante 1, OLBIA (SS) - 07026                                       Sede operativa:  Via San Giovanni 14, OLBIA (SS) - 07026           Telefono 0789/203013 - Fax 0789/204514 Mail:info@remove-this.amptavolara.itPec: amptavolara@pec.it 

Credits

Area Riservata

logo ministero ministero dell'ambientelogo EMASlogo Rina
Navigando il sito amptavolara.com acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.