Le cozze e il vermentino alla conquista di Genova

29 aprile 2013

La Nuova Sardegna.  Articolo del 28 aprile 2013.

OLBIA. L’alchimia sembra impossibile. La cultura delloslow food, del cibo come filosofia mangereccia, e il rigoroso scientismo dei ricercatori dell’Area marina protetta di Tavolara, pasdaran dell’ambiente. Due pianeti che ruotano in dimensioni differenti. Ma il direttore dell’Amp, Augusto Navone, riesce nella commistione impossibile. Mette cuore e gambe in un’idea rivoluzionaria e porta l’Amp allo Slow fish. Il più grande appuntamento di promozione dei territori che si affacciano sul mare e delle loro tradizioni.

Clicca qui per leggere tutto l'articolo.

Torna alla lista degli articoli presenti nella rassegna stampa

 

News


Da venerdì 7 dicembre gli spazi dell'Area Marina Protetta Tavolara...

  
Navigando il sito amptavolara.com acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.