Home » Comunicazione » News » Nuova intesa tra AMP di Tavolara e Università Milano-Bicocca

Rete Regionale per la conservazione della Fauna Marina SardegnaL’AMP è nodo della rete regionale per la conservazione della fauna marina

In caso di ritrovamento di animali in difficoltà contattare il
logo emergenza in mare, guardia costieralogo emergenza ambientale, segnalazione incendi boschivi

Nuova intesa tra AMP di Tavolara e Università Milano-Bicocca

20 agosto 2021

Il Consorzio di Gestione dell'Area Marina Protetta Tavolara Punta Coda Cavallo ha ospitato inella giornata del18 agosto, la Magnifica Rettrice dell'Università di Milano - Bicocca, Professoressa Giovanna Iannantuoni, ed una delegazione di docenti del Corso di Laurea magistrale internazionale in Marine Sciences, con il quale l'Area Marina collabora da anni. La Rettrice ed i docenti, tra cui il Professor Paolo Galli, da ottobre 2021 prossimo Presidente del suddetto Corso di Laurea, accompagnati dai membri del Consiglio di Amministrazione del Consorzio di Gestione AMP, i Sindaci di San Teodoro e Loiri Porto San Paolo e da Augusto Navone, direttore dell’ dell'Area Marina Protetta, hanno avuto modo di visitare la riserva marina ed i locali dell' Ex Sep, recentemente ristrutturati e adibiti a Centro Didattico per Studenti e Fruitori dell’AMP ed Ecoforestia del Mare.
Grazie a questo incontro è nata una nuova intesa tra l'Ateneo milanese e Il Consorzio di Gestione dell'Area Marina Protetta, (utilizzando fondi del PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza)  volta alla creazione ad Olbia di un polo mediterraneo di ricerca e didattica sul modello  del  MaRHE Center (The Marine Research and High Education Center), aperto negli scorsi anni da Bicocca sull'isola di Magoodhoo nell’Arcipelago delle Maldive. Questa iniziativa si affianca al progetto di collaborazione, già in essere, con l’Università di Sassari.
L'Area Marina Protetta, zona di spiccato interesse naturalistico, caratterizzata da un elevatissimo stato di conservazione degli habitat marino-costieri, rappresenterà per i ricercatori e gli studenti di Bicocca un'area di studio di eccellenza, in cui sviluppare nuovi progetti di ricerca. Inoltre, i ricercatori dell'ateneo milanese, che vantano esperienza pluriennale nella progettazione e valorizzazione territoriale, collaboreranno con il personale dell'Area Marina Protetta, pianificando azioni di gestione e conservazione che permetteranno un'ulteriore valorizzazione naturalistica e socio-economica della fascia costiera.
A questo primo incontro informale, farà seguito nei prossimi mesi la formalizzazione di un protocollo di intesa tra i due Enti.
"Questo incontro getta le basi per una collaborazione sia didattica sia scientifica sui temi della sostenibilità e della salvaguardia degli ecosistemi marini del Mediterraneo - ha detto la rettrice di Milano-Bicocca, Giovanna Iannantuoni -. L'obiettivo è quello di realizzare ad Olbia un polo Mediterraneo di ricerca, favorendo lo scambio di conoscenze tra  realtà scientifiche e territoriali impegnate nella salvaguardia degli ecosistemi marini.  Poter studiare e fare ricerca in un ambiente unico come l'Area Marina Protetta di Tavolara Punta Coda Cavallo è una occasione unica sia per i nostri studenti sia per i ricercatori dell’ateneo."

Torna alla lista delle news

 

News


L’Ecoforesteria del Mare e Centro Didattico dell’AMP Tavolara Punta...

 

Tutela e valorizzazione ambientale, educazione, comunicazione, sensibilizzazione e promozione dello sviluppo sostenibile

 

©  2011 Area Marina Protetta Tavolara Punta Coda Cavallo     Sede Legale: via Dante 1, OLBIA (SS) - 07026                                       Sede operativa:  Via San Giovanni 14, OLBIA (SS) - 07026           Telefono 0789/203013 - Fax 0789/204514 Mail:info@remove-this.amptavolara.itPec: amptavolara@pec.it 

Credits

Area Riservata

logo ministero ministero dell'ambientelogo EMASlogo Rina
Navigando il sito amptavolara.com acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.